Lecce, citt? barocca capoluogo di eventi nel Salento, Puglia


Lecce è il capoluogo del Salento estremità meridionale della Puglia.

La città è facilmente raggiungibile via aerea, grazie all'aereoporto di Brindisi (distante solo 35 Km) o attraverso la rete ferroviaria o autostradale italiana. Il  Salento  è  una terra tra due mari, l'Adriatico e lo Jonio, con una grande tradizione: l'ospitalità ...
Per la storia della città Vi rimandiamo alle svariate pubblicazioni esistenti. Il nostro compito si limita infatti ad illustrarne la bellezza delle sue opere d'arte e il contrasto con la modernità dei palazzi dei quartieri moderni.

Lo storico Gregorovius definì Lecce La Firenze del Sud. Infatti è proprio il Barocco a caratterizzare portali, guglie, colonne e balconi del centro storico, affascinando il visitatore con effetti cromatici e suggestioni dovuti all'uso di un particolare materiale da costruzione la Pietra Leccese, una pietra dorata, dura, ma allo stesso tempo particolarmente malleabile, che consente risultati di grande plasticità. Certamente uno dei simboli della città di Lecce è la Chiesa di Santa Croce, costruita nel 1549 e oggetto di un recente restauro. La chiesa si trova nelle immediate vicinanze di Piazza Sant'Oronzo centro e cuore vitale della città. Piazza in cui campeggia la famosissima colonna di Sant'Oronzo. Chi è amante dei giardini può invece immergersi in quelli della Villa Comunale, non lontano dalla piazza.
Proseguendo la passeggiata per Lecce possiamo incontrare Porta Napoli, l'accesso nord della vecchia città: da qui si ramificano le strade più importanti  su cui si affacciano imponenti palazzi settecenteschi. Fuori Porta Napoli guardando verso nord si ammira la stupenda scenografia dell'Obelisco.
Tappa obbligatoria è il Duomo e la Piazza del Vescovado dove ancora una volta il visitatore verrà colpito da un'architettura imponente, che lo accompagnerà per tutto il tragitto tra il Duomo e Piazza Sant'Oronzo, teatro privilegiato di tutti gli avvenimenti cittadini.
Paradossalmente la salvezza del centro storico di Lecce è da individuare nel progressivo esodo, da parte degli abitanti, a partire dagli anni del dopoguerra, verso i nuovi e più efficienti quartieri, primo fra tutti il Quartiere Mazzini, garantendone così la sopravvivenza, pur in condizioni di degrado. Solo negli ultimi anni si assiste a una inversione di tendenza, con una frenetica corsa all'acquisto e al restauro di immobili nel centro storico, al quale oggi è finalmente restituito a pieno titolo il ruolo che gli spetta all'interno della città.

Città versatile e attiva offre servizi, cultura e svago per tutte le necessità e i gusti.

Lecce è la città pugliese che più di ogni altra conserva integra la sua identità storica e culturale, capitale naturale del Salento, domina una grande pianura solo a tratti ondulata, una terra di frontiera posta all'estrema punta orientale della Penisola. Il paesaggio è caratterizzato da immense distese di terra rossa e di brulle pietraie.

La bellezza dei Monumenti, delle Chiese e dei palazzi antichi di Lecce non deve far credere al visitatore  di trovarsi in una città antica sopravvissuta alla modernità, infatti basta allontanarsi dal centro storico, area pedonale, per trovarsi immersi nel frastuono di una moderna città indaffarata a rincorrere i suoi interessi. Il traffico caotico quale risultato di una urbanizzazione disattenta è una realtà, come realtà sono i moderni palazzi dove hanno sede pulsanti attività che fanno da volano allo sviluppo di tutto il Salento.
Altre Informazioni sui Monumenti di Lecce - Guida turistica Puglia.
ANNUNCI VACANZE

link href="/style.css" rel="stylesheet" type="text/css" />
Contatti   |   Chi siamo   |   Condizioni generali   |   Inserisci struttura   |    Privacy